Poesie

L' AMICO
Autore: Alberto Biagini "Ananke"
Incontri di anime
 in questa vita che scorre tra luce e tenebre.
 Pietra preziosa
 come un lucente diamante l’amicizia entra
 delicata, elegante…
 Tra Socrate e Platone aule magne,
 Caravaggio e Michelangelo imbevuti d’arte…
 Santi, apostoli e poeti,
 amici di lotta, battaglie e pensieri.
 Rara come un lingotto d’oro
 profonda come l’immenso mare
 vero ricordo di ogni momento prezioso.

Grazie amico  (Mirkao)


OTTOBRE
Autore: Alberto Biagini "Ananke"
Ottobre, il sole apre il suo sipario.
 Pescatori attendono il tiro della lenza
 silenziosi nel meritato riposo.
 Il mare armonico nel suono
 incanta il mio udito… si perde la vista dell’orizzonte.
Osservo lontano una barca...
 anche io un giorno ritornerò nella pace,nel silenzio del mare.

NEVE 
Autore: Alberto Biagini "Ananke"
Dicono che bisogna soffrire un po'
 per capire che cos'è la gioia;
 il cielo è grigio in un dicembre, un candore di neve!
Neve....
 Ricopre ogni cosa intorno a me, poi, mi meraviglio guardando quel volo
 di un gabbiano che viene dal mare.
 Le note del suo canto
 rapiscono il mio cuore solitario.
 Neve, candida neve, un lungo inverno e poi passa un'altra stagione...
Arriverà la primavera
 scorre ancora velocemente la vita.

FRAMMENTI DI MEMORIA
Autore: Alberto Biagini "Ananke"
Non sono più schiavo del tempo…
 Scoppietta il fuoco caldo nel cammino
 affiorano le radici del passato
 nel domani all’attesa del nuovo mattino.
La campagna libera dove qui affiora la magia del silenzio…
 Ascolto la mia anima
 imbevuta nel suo assenzio,
 l’eco del mio corpo si ferma nei frammenti della mia memoria.

 
SPAZIO TEMPO
Autore: Alberto Biagini "Ananke"
Sole, oro del mondo.
 Un caldo giorno d’estate si prepara nel dì a venir,
 attendo ogni momento nel silenzio del mio essere nello
 spazio- tempo…
 Odo un grillo che canta all’imbrunir del cielo.
I colori verdi delle foglie ,
 sintomi colorati di un tempo che scorre
 un'altra stagione d’estate…
 Dalla finestra della mia stanza
 il cielo abbozza le sue nuvole;
 seduto e curvato scrivo il mio dipinto…
Intanto in lontananza s’odono voci di bimbi
 che corrono nel campo.
 Viva malinconia
 di un ricordo d’infanzia.
Anche io tornerò bambino.

DIVINA SPERANZA
Autore: Alberto Biagini "Ananke"
Sfoglio tra la mia memoria le pagine della mia vita.
 Ricordo frammenti chiari e passaggi della mia infanzia
 tra il senso e l’insenso
 gusto del tempo…
 Ogni giorno alla scoperta della Divina speranza.
Un saggio disse: ” Volete esser grandi nel regno dei cieli? Siate come un bambino.”

 


Comments are closed.